Quarto round: Misano  27 - 28 - 29 Luglio 2018

Quarto round: Misano 27 - 28 - 29 Luglio 2018

Sotto il sole cocente di Misano si è concluso il 4’round del CIV, ed anche questa volta è stato molto il lavoro svolto dai piloti e dal team.
Il venerdì è trascorso tra prove libere e qualifiche.
Per Bussolotti sono ottimi i risultati, lo vediamo infatti in cima alla classifica del primo turno di prove libere con un miglior tempo di 1,39.535; risultato anche il miglior tempo su giro dell'intera categoria. Nella prima qualifica ci siamo concentrati sulla ricerca di soluzioni per quanto riguarda l'assetto ed il bilanciamento della moto, ma a causa del traffico in pista non si è potuto sfruttare la gomma da tempo terminando la Q1 al 4' posto. 
Le prove libere hanno visto la nostra 300 arrivare in 21' posizione, con un miglioramento del passo di gara. Molto lavoro è stato fatto dai nostri tecnici per permettere al pilota di avere maggiori prestazioni per affrontare la qualifica, ma a causa dell'eccessivo traffico formatosi la Q1 termina con una 26' posizione.
La prima qualifica del nuovo pilota, Filippo Palazzi, nel team Rossocorsa lo vede schierarsi in 22'posizione; le modifiche apportate dopo le prove libere che lo avevano visto arrivare in 12' posizione non hanno fruttato come sperato.

A seguire le giornate di verifiche e prove libere nel weekend abbiamo lavorato per la seconda qualifica ed in vista delle gare. La Q2 della SS600 si è conclusa con un’ottima prima posizione per Marco Bussolotti che in questo modo si è aggiudicato la pole position per le due gare del weekend. 
L'intenzione è stata quella di lavorare sul passo di gara entrando quindi in pista con le gomme da gara, anche per capire come utilizzarle in base alle condizioni climatiche. Le condizioni di traffico hanno impedito al pilota di dare il massimo e lo hanno costretto a tornare in box. Dopo aver affinato la sospensione anteriore Bussolotti rientra in pista e a pochi minuti dal termine del turno riesce a guadagnarsi la super pole realizzando il miglior tempo dell'intera categoria! 
Grazie alle ottime qualifiche di questi giorni la prima gara della Supersport 600 ha inizio con la pole position. La partenza non è delle migliori e vede Bussolotti perdere posizioni. Il recupero è stato veloce e la gara continua con Bussolotti determinato a restare nella rosa del podio. Termina infatti con il terzo posto e con la voglia di dimostrare di più in gara 2.
La seconda gara ha inizio sempre in pole position. Una brutta partenza porta Bussolotti a perdere diverse posizioni, ma il vero problema si dimostra lo sterzo, che essendo eccessivamente duro dall'inizio della gara gli impedisce di guidare come avrebbe voluto. Nonostante la difficoltà Bussolotti ha lottato per rimanere nel gruppo dei piloti leader concludendo la gara con un quinto posto, rimanendo comunque in cima alla classifica del campionato con 131 punti.

La Q2 della SS300 ha portato ad alcuni miglioramenti, in primis del tempo che è sceso a 1'52.477. Si è lavorato sul passo di gara e su alcune soluzioni per rendere la moto più performante in vista della gara del pomeriggio. Si è trattato di un turno abbastanza pieno dove si sono replicate le condizioni di traffico del giorno precedente, condizioni che hanno impedito la ricerca del best lap. 
La prima gara della 300 vede il nostro pilota 26' in griglia. Dopo una buona partenza ed un recupero di diverse posizioni, a causa di una bandiera rossa Carbonera è costretto a rientrare ai box per prepararsi alla quick start. Il rientro in pista è stato complicato da un problema al cambio che ha messo a dura prova il pilota portandolo a terminare la gara in 29' posizione.
Nella tarda mattinata di domenica si è tenuta la seconda gara della SS300. La griglia di partenza vede Carbonera partire nuovamente in 26' posizione. Le problematiche del giorno precedente si replicano, dopo una brutta partenza generale e diverse cadute viene data la bandiera rossa ed i piloti sono costretti a rientrare ai box per prepararsi alla quick start. Nonostante l'inizio problematico la gara si svolge in maniera soddisfacente in quanto il pilota riesce a recuperare diverse posizioni tagliando il traguardo al 17' posto.

La seconda qualifica di Palazzi è risultata molto soddisfacente visto il passaggio dal tempo di 1'54.285 della Q1 a 1'51.842. Si è trattato di una qualifica molto combattuta in cui il pilota ha lavorato sulla ricerca del feeling con il suo mezzo. Bisogna infatti ricordare che si tratta di una moto provata soltanto negli ultimi giorni, con un motore standard e sulla quale si lavorerà in vista del prossimo appuntamento al Mugello.
La prima gara del nostro nuovo pilota inizia in 19' posizione in griglia. La partenza è ottima e lo porta a recuperare diverse posizioni permettendogli di condurre la gara in 10 ' posizione per diversi giri. Nonostante le problematiche riscontrate nel rettilineo a causa dei cavalli in meno il pilota si è lanciato a pieno gas nelle curve mostrando tutta la sua grinta. La gara è terminata con un 13' posto e tanti spunti sul quale lavorare. 
Gara 2 vede Filippo Palazzi schierato 19' in griglia. La partenza è buona e da subito possiamo notare la determinazione e la voglia di dimostrare al nuovo team il suo potenziale. Nonostante la difficoltà nel gestire una moto del tutto nuova, non evoluta e performante come quelle avversarie la gara termina con un 16' posto. Il lavoro da fare per preparare la moto in vista del prossimo round del CIV e rivedere Palazzi conquistare il podio come già ha fatto quest'anno al Mugello ed a Imola è molto, ma noi siamo pronti e non vediamo l'ora di vedere la nostra premoto3 in testa!

Prossime prove

22 Lug 2019
Mugello Italia
fiber_manual_record fiber_manual_record fiber_manual_record
a partire da
€ 295
29 Lug 2019
Misano Italia
fiber_manual_record fiber_manual_record fiber_manual_record
a partire da
€ 199
26 Ago 2019
Mugello Italia
fiber_manual_record fiber_manual_record fiber_manual_record
a partire da
€ 275
03 Set 2019
Misano Italia
fiber_manual_record fiber_manual_record fiber_manual_record
a partire da
€ 199