Primo round: Misano  06 - 07 - 08 Aprile 2018

Primo round: Misano 06 - 07 - 08 Aprile 2018

Rossocorsa fa il suo debutto nel Campionato Italiano Velocità dopo ben 18 anni di assenza dalle gare. Il nuovo team Rossocorsa inizia questa avventura partecipando ai campionati: SuperSport 600 con Marco Bussolotti (Yamaha R6), SuperSport 300 con Michael Carbonera (Yamaha R3) e Nathional Trophy  con Matt Price (Yamaha R1). Creare il team è stato un lavoro importante che ha comportato ricerche sia per quanto riguarda la scelta dello staff che degli sponsor e dei piloti nel tentativo di creare una squadra in grado di lavorare al meglio e che possa raggiungere risultati significativi. Dopo i test invernali effettuati a Misano, Jerez e Cartagena finalmente ci troviamo ad affrontare la prima qualifica dell’anno nel Misano World Circuit e gli esiti sono eccezionali. L’ottimo lavoro della squadra si è reso visibile dai risultati ottenuti, soprattutto per quanto riguarda la SS600. Il pilota Marco Bussolotti ha mantenuto nelle prove libere un buon passo di gara ottenendo un best lap di 1’39.770 e migliorandosi in qualifica 1 posizionandosi al secondo posto a soli 10 millesimi dal primo classificato, con un tempo di 1’39.086. Ciò gli ha consentito di gareggiare partendo da un’ottima posizione.

 La supersport 600 parte con Marco Bussolotti al secondo posto sulla griglia di partenza. Si è trattato di una gara complessa vista la forte vicinanza fra i piloti che lo ha portato dopo alcune curve in 4° posizione. Dopo una rimonta che lo ha visto in testa per ben 4 giri si è ritrovato a perdere terreno a causa di un problema al cambio. Una successiva rimonta gli ha consentito di mantenersi a lungo nella rosa del podio ma il ripresentarsi del problema lo ha costretto a concludere la gara al 4° posto per soli 20 centesimi di secondo dal terzo classificato. In gara 2 vediamo partire Bussolotti sempre in seconda posizione e mantenerla  per i primi giri. La gara è molto combattuta e le posizioni cambiano in continuo visti gli otto piloti che si danno battaglia nei primi posti e si mostrano protagonisti dal primo all’ultimo giro. Bussolotti riesce a stabilizzarsi in terza posizione, che mantiene fino a due giri dalla fine per poi conquistare il secondo posto infilandosi in curva. Con un ulteriore sorpasso riesce a trovarsi in testa alla gara per un giro ma conclude la gara in seconda posizione. In questo modo il team conquista il primo podio del campionato già alla prima uscita! 

Gara 1 della supersport 300 vede Carbonera sfavorito in 40° posizione a causa di un problema elettrico verificatosi durante le qualifiche. Malgrado ciò il pilota riesce a terminare la gara guadagnando il 26° posto con un miglior giro di 1’54.827. In gara 2, nonostante partisse nuovamente dalla 40° posizione vi è stato un buon inizio gara, non privo di complicazioni viste le diverse cadute che hanno rallentato il pilota e il tamponamento subito. A dispetto delle diverse complicazioni è riuscito ad ottenere il 23° posto migliorando ulteriormente il suo posizionamento rispetto alla prima gara. C’è da tenere in considerazione l’età del pilota rispetto al suo compagno di team, l’assenza di mesi dalle piste ed il fatto che la moto non possa considerarsi del tutto ultimata. Detto ciò possiamo dirci positivi rispetto al suo lavoro ed ai miglioramenti ottenuti. 

Il team Rosso Corsa è presente anche nel campionato National Trophy 1000 con il pilota Matt Price che vi ha partecipato anche l’anno scorso guidando una Kawasaki. In questo campionato l’australiano si trova a dover affrontare alcune difficoltà, innanzi tutto la presenza di piloti di spessore che hanno partecipato al mondiale ed inoltre il passaggio da una Kawasaki ad una Yamaha. Nonostante queste problematiche ed il fuso orario ha mostrato buoni risultati nelle prime prove libere con un miglior tempo di 1’53.589. Durante il secondo giorno di prove ha avuto alcuni problemi tecnici che lo hanno sfavorito nelle qualifiche portandolo a posizionarsi 30° in griglia di partenza ed a concludere la gara al 23° posto. Abbiamo di fronte un percorso ancora molto lungo in cui il pilota avrà tutto il tempo per prendere confidenza con la moto, del tutto nuova, ed il team. Anche in questo caso possiamo dirci positivi visti i risultati ed il contesto di questa prima gara.

Prossime prove

01•03 Feb 2019
Cartagena Spagna
fiber_manual_record fiber_manual_record fiber_manual_record
a partire da
€ 299
08•10 Feb 2019
Valencia Spagna
fiber_manual_record fiber_manual_record fiber_manual_record
a partire da
€ 610
15•17 Feb 2019
Jerez Spagna
fiber_manual_record fiber_manual_record fiber_manual_record
a partire da
€ 569
18 Mar 2019
Mugello Italia
fiber_manual_record fiber_manual_record fiber_manual_record
a partire da
€ 239